L’incredibile storia dell’isola delle Rose

di Riccardo Morina

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose (S. Sibilia, 2020) è un film che parla di libertà e speranza, racconta di un luogo ideale, autogestito, che rende le persone libere e felici. Il film è ambientato nel mitico 1968 e s’ispira a fatti e personaggi reali. Racconta della bizzarra utopia di Giorgio Rosa, un ingegnere bolognese con una smisurata fantasia, il quale superando ogni limite imposto dalla società, prova a creare un minuscolo mondo ideale. Al largo della costa riminese, a circa 500 metri al di fuori delle acque territoriali, Giorgio e i suoi compagni costruiscono una piattaforma e fondano una vera e propria nazione, con tanto di bandiera, passaporti, moneta, francobolli e ministri indipendenti dallo Stato italiano, che diventerà nel giro di poco tempo anche un’attrazione turistica. Ma le Nazioni Unite ed il Governo italiano non potranno restare semplici spettatori. La regia è di Sydney Sibilia, noto per la sua opera prima, il pluripremiato Smetto quando voglio, presentato nelle sale cinematografiche italiane e francesi. L’incredibile storia dell’Isola delle Rose, che Sibilia ha scritto insieme a Francesca Manieri, è stato invece distribuito su piattaforma Netflix con grande successo, ottenendo il primo posto dei film più visti in Italia.Vanta nel suo cast ottimi attori come Elio Germano (Giorgio Rosa), Matilda De Angelis (Gabriella), Leonardo Lidi (Maurizio Orlandini), Fabrizio Bentivoglio (Franco Restivo) e anche la simpatica interpretazione di Luca Zingaretti nei panni del Presidente della Repubblica Giovanni Leone. Nessun personaggio ha una sua personalità particolarmente approfondita, ma sono tutti ben costruiti e coerenti. Il film non ha la pretesa di riportare fedelmente la storia reale, bensì la utilizza come spunto singolare per un film coinvolgente e dal buon ritmo. Sono molto romanzate sia la relazione sentimentale del protagonista con Gabriella, che soprattutto l’accesa rivalità tra Giorgio Rosa e il ministro Franco Restivo. Colori, scenografie, costumi e soprattutto colonna sonora ci calano perfettamente nelle immagini e nelle atmosfere di fine anni Sessanta. Anche se apparentemente sembra la classica storia di buoni contro cattivi, non si ha mai un senso di déjà-vu e sembra tutto molto originale e particolare. particolare. Verso la fine del film sembra di vivere nel 1968 e sorge il desiderio di vedere l’Isola delle Rose di persona, di vivere quella sensazione di libertà e gioiosa spregiudicatezza che caratterizzava quegli anni anticonformisti e proiettati verso un cambiamento della società. La triste fine di quel sogno di libertà si consuma quando il governo italiano ordina addirittura l’abbattimento della piattaforma con gli esplosivi, dopo aver minacciato con i cannoni di una nave militare il gruppo di pacifici amici che non vogliono abbandonare la loro “creatura”. La sproporzione tra le forze, l’accanimento del potere e la spinta della fantasia di quei giovani idealisti rivelano il paradosso di una società che ha paura del pensiero libero, anche se è innocente e pacifico. Ma la fantasia creativa, anche quando è sconfitta, lascia comunque un segno per le generazioni successive: io personalmente, dopo aver visto L’incredibile storia dell’Isola delle Rose rimpiango di non aver vissuto quella stagione e la sua grande rivoluzione culturale.

Articoli consigliati

17 commenti

  1. Excellent write-up. I absolutely love this site. Keep writing!

  2. Everything is very open with a really clear
    explanation of the issues. It was truly informative.
    Your website is extremely helpful. Thanks
    for sharing!

    my web-site – 먹튀검증

  3. Great article, totally what I wanted to find.

  4. Excellent article. Keep posting such kind of info on your site.
    Im really impressed by your blog.
    Hey there, You have done a fantastic job. I’ll definitely
    digg it and in my view suggest to my friends.

    I’m confident they will be benefited from this web site.

  5. It’s a shame yoou don’t have a donate button! I’d mosst ceertainly donate tto thijs fantastic blog!

    I guess ffor now i’ll settle foor book-marking and adding
    yor RSS feed to mmy Gogle account. I loik forward to fresh updates aand will
    talk about this blog witfh my Facebook group.

    Taalk soon!

    1. thank you!
      stay tuned to our site, on December 6 the number 1 of our magazine comes out, with the theme voice / silence and many new articles will be published.
      you can also follow us on instagram to stay updated.

      thank you

  6. Wow, wonderful blog layout! How long have you been blogging for?

    you make blogging look easy. The overall look of your website is magnificent, let alone the content!

    My web blog … 토토사이트

  7. Great post. I was checking constantly this blog and I am impressed!
    Very helpful information specifically the last part 🙂 I care for such
    info much. I was seeking this particular information for a
    long time. Thank you and good luck.

  8. Hello! I could have sworn I’ve visited this blog before but after going through many of
    the posts I realized it’s new to me. Anyways, I’m definitely pleased I stumbled upon it
    and I’ll be book-marking it and checking back often!

    Take a look at my blog :: 해외선물

  9. Everything is very open with a precise explanation of the issues.
    It was truly informative. Your website is very useful. Thank you for sharing!

    Here is my site :: 후오비코리아 (Tracee)

  10. Thanks for sharing your thoughts. I really appreciate your efforts and I
    will be waiting for your next post thank you once again.

  11. Having read this I believed it was extremely enlightening.
    I appreciate you taking the time and effort to put this information together.
    I once again find myself spending a significant amount of time both reading and posting comments.
    But so what, it was still worth it!

  12. Hello, just wanted to mention, I loved this article.
    It was inspiring. Keep on posting!

  13. you are really a good webmaster. The web site loading pace is incredible.
    It seems that you’re doing any unique trick.

    Moreover, The contents are masterwork. you’ve performed
    a fantastic task on this subject!

  14. This is really interesting, You’re an overly professional
    blogger. I’ve joined your feed and look forward to
    in the hunt for more of your excellent post. Also, I have shared your site in my social
    networks

    1. Thank you! wait for new publications.
      three new publications a week, every week.

  15. My spouse and I stgumbled over here different pqge
    aand thought I should chjeck thhings out. I like
    what I see sso now i’m folowing you. Look forward to exporing yur web page forr a
    second time.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *